Ecobonus 110%: le interessanti opportunità apportate dal Decreto Rilancio

alternative-21581_1280

Gli incentivi disponibili per chi esegue lavori di efficientamento energetico sul proprio immobile sono presenti da un po’ di tempo e si sono rivelati sempre molto interessanti. Ad oggi, però, la situazione è decisamente cambiata: grazie al Decreto Rilancio, le detrazioni sono diventate più corpose. Infatti, attualmente l’Ecobonus è salito al 110%, al pari passo con il Sismabonus.

Cosa dice il Decreto Rilancio

Proprio come riportato in Gazzetta Ufficiale, l’Ecobonus al 110% è fruibile per i lavori di efficientamento energetico eseguiti dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021. A poterne usufruire saranno anche i soggetti non residenti nell’immobile sottoposto ai lavori. Grazie alle ultime modifiche, si potrà accedere all’agevolazione pur per quanto concerne le seconde case.

Trattandosi di un maxi-incentivo, però, non è possibile accedervi per l’esecuzione di lavori di piccola entità. Per intendersi, la sola sostituzione di infissi e serramenti non basta. Servono interventi più incisivi, come ad esempio quelli di sostituzione dell’impianto di climatizzazione invernale e/o di ottimizzazione del cappotto termico dell’edificio.

Gli interventi, per essere accompagnati dall’Ecobonus al 110%, dovranno infatti comportare un miglioramento energetico di almeno due classi. In alternativa, dovranno portare l’immobile alla classe più alta. Con questi presupposti, è chiaro che, qualora si voglia fruire di questa opportunità, la soluzione migliore sarà affidarsi ai professionisti del settore.

Non solo lavori di efficientamento

Come ben sapete, i lavori di efficientamento energetico possono comportare un aumento del valore dell’immobile, ma anche un notevole e costante risparmio in bolletta. Perciò, per risparmiare più possibile, vi suggeriamo di pensare all’esecuzione di almeno uno degli interventi ammessi all’Ecobonus al 110%.  Vi consigliamo altresì di valutare attentamente la vostra attuale tariffa: è adatta alle vostre abitudini di consumo? Per scoprirlo, richiedete il supporto senza impegno dei nostri consulenti: vi diranno esattamente se e quanto potreste risparmiare.